Le Recensioni di Alex: "Alice in Zombieland" di Gena Showalter



Sono letteralmente entrata nella tana del Bianconiglio...

Alice in Zombieland è stata una delle poche letture che hanno avuto il potere di stupirmi. Ebbene, mi aspettavo una sorta di favoletta dark/splatter e invece mi ritrovo a leggere una storia completamente diversa!
Una trama ricca di azione, passione, umorismo e tanti disgustosi zombi (scusa R tu sei sexy!).
Alice, è l'unica sopravvissuta al tragico incidente d'auto, nel quale ha perso entrambi i genitori e la sorellina Emma.
Il dolore è l'unica costante delle sue giornate, ricominciare da zero è difficile e persino nominare il nome della sorella le è impossibile.


Come la sua omonima, Ali non sa quello che la sta aspettando dietro l'angolo...quando il suo sguardo incrocerà quelli di un paio di "meravigliosi" occhi viola!
*parte ululato con dolby surround incorporato*

Cole Holland è il peggio che la sua nuova scuola può offrirle, capo indiscusso di una banda di "bestie feroci", tatuati, borchiati e molto temuti. Ali ne è attratta in un modo che la confonde e spiazza...ma la tana del Bianconiglio è molto più profonda e spaventosa di quanto lei stessa immagini...

Se le follie in cui credeva il padre fossero vere? Se quel mondo fatto di zombie e paura fossero una realtà che lei riesce a vedere nitida e spaventosamente vera?
Un viaggio, per nulla incantato, dentro un mondo che pochi riescono a vedere e percepire.
Ali vedrà questo e in tutto questo orrore troverà uno scopo per continuare a vivere.

Adoro Ali, lei è stata una delle protagoniste più interessanti di cui abbia letto, ironica e caparbia, appassionata e indifesa.

Che dire, ho accompagnato Alice sul treno espresso per ColeHollandville!


La valutazione di Alex:
L’autrice:
Gena Showalter

Gena Showalter vive in Oklahoma con la sua famiglia e ha poco più di trent’anni, così come trenta sono i romanzi da lei pubblicati. Per il New York Times e Usa Today è una delle autrici di bestseller più promettenti degli ultimi anni e il suo stile inconfondibile ha saputo stregare milioni di fan in tutto il mondo.

In Italia ha conquistato il pubblico con la serie di successo Lord of the Underworld di cui fanno parte Demons, Demon’s night, Demon’s kiss, Demon’s pleasure, Demon’s Love, Demon’s Angel, Demon’s Passion, Demon’s Secret, Demon’s game e Demon’s Destiny.

Sono in pubblicazione altre serie di successo: a dicembre 2014, in esclusiva in versione only digital la pubblicazione del secondo romanzo della trilogia The white rabbit Chronicles, che segue Alice in Zombieland, un vero cult per gli amanti del genere.

Scoprite il mondo di Gena Showalter su www.members.genashowalter.com

Alex - Il Cibo della Mente

8 commenti

  1. Ce l'ho anche io e devo proprio trovarmi un momento per leggerlo!

    RispondiElimina
  2. L'ho letto in ebook e mi ha piacevolmente colpita! Sinceramente all'inizio avevo il timore che non mi sarebbe piaciuto ma alla fine mi sono ricreduta! :D
    Quest'anno avevo in mente di regalarne una copia a mia sorella,che nonostante sia giovane,è molto appassionata al mondo dei libri e sono davvero felice che possiamo condividere questa passione insieme *-*
    Spero solo che il libro le piaccia! xD
    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
  3. Che bella recensione! Quasi, quasi lo aggiungo alla mia wl ^_^

    RispondiElimina
  4. Che bella recensione! É da tanto che voglio leggerlo, ma mi piacerebbe farlo col cartaceo..e fino ad ora non l'ho mai trovato nella mia libreria..mi sa che dovrò ordinarlo online :)

    RispondiElimina
  5. Non avrei pensato di trovare questo genere di libro interessante. Ma grazie alla tua recensione lo è diventato ahahah a
    no dico sul serio ora, dovreste smetterla di far allungare la mia lista ahhaa

    RispondiElimina
  6. Una recensione interessante da farmi ricredere sulla lettura di questo libro. Ero interessata a leggerlo perché volevo vedere come la storia di Alice cosse stata adattata con gli zombie. Il problema, però erano proprio quest'ultimi. Zombie che se ne vanno in giro a mangiare cervelli non mi affascina per niente. Certo la mia avversione per gli zombie e' venuta un po' meno quando ho letto Warm Bodies, ma come hai già accennato tu come si fa a non voler bene ad R??? La tua recensione mi fa pensare che forse devo dare una chance a questo libro.

    RispondiElimina
  7. Perché non l'ho mai sentito prima... 😱 lo voglio... 😍

    RispondiElimina
  8. L'ho trovato davvero carinissimo, soprattutto perché è davvero qualcosa di diverso dal solito, soprattutto quando si parla di Alice in Wonderland. Con gli zombie proprio non immaginavo come sarebbe potuto essere questo romanzo, invece l'ho trovato proprio piacevole!

    RispondiElimina

Back to Top