Le Recensioni di Pam: "Echo" di Rachel Sandman


La vita è fatta di incontri. O, per meglio dire, è fatta di attimi. Attimi eterni che porti con te per tutto l'arco della tua esistenza, lunghi e rettilinei come gli immensi nastri d'asfalto che si srotolano senza una fine apparente, negli spazi aperti dell'America più vera. Attimi chiari, limpidi, che sin da subito ti lasciano un solco profondo nell'anima. E poi loro, gli attimi ch edurano poco, anche meno di un singolo battito di ciglia, immediati e sorprendenti come il click improvviso di una macchina fotografica. Quelli che accadono e nemmeno ti accorgi che sono successi. Questi sono gli attimi veri, quelli che durano il tempo di un lampo che risplende luminoso nel cielo nero, quelli che risuonano inconsapevoli all'interno del tuo io più nascosto come un tuono che borbotta lontano nella valle, e che poi esplodono di colpo, ignari e schivi, nella notte d'inchiostro e stelle, come lo scrosciare pieno dell'acqua incessante di un temporale estivo. Sono loro che arrivano, ti travolgono e ti lasciano, finalmente, respirare di nuovo.

Buonasera Mentalisti,
allora, ci provo sul serio a riprendere tra le mani il mio povero blog.
In realtà è solo un caso, o meglio, è TUTTA COLPA DI UN LIBRO STUPENDO che mi ha saputa tenere sveglia e incollata alle pagine.

Finito ieri sera tardi... letto in pochissime ore. Un grandissimo traguardo per me che ultimamente faccio molta fatica a leggere a causa della stanchezza e dei pensieri.


TRAMA: Uno sguardo a volte può cambiare la vita. Ne sa qualcosa Tomas Riley in una Boston estiva, quando incrocia gli occhi di una sconosciuta e ne rimane folgorato. Lei, Samantha Bennett, è una ragazza sfuggente, inafferrabile, che guarda il mondo attraverso una solida corazza. Il loro primo incontro avviene un po’ per caso, ma il secondo… è destino. La sorte inizia a giocare le sue carte e Tom cerca in ogni modo di farsi notare, con battute e gaffe che attirano l’attenzione di Sam. Lei non capisce se il ragazzo è solo un presuntuoso o vuole farla arrabbiare. La passione per la musica avvicinerà due personalità diverse, ma uniche, in una storia come tante altre – o forse no –, perché spesso, se si tratta di emozioni, non è facile capire dove inizia il proprio cuore e finisce quello dell’altro.
Il romanzo d’esordio di un’autrice dalla penna travolgente. Due protagonisti fragili, ma forti, vi racconteranno una tenera storia di passione e di vita, perché, anche quando sembra che non ci sia più speranza, l’esistenza riserva sempre una via d’uscita, chiamata amore.

Questo significa che Rachel ha saputo conquistarmi fin dalle prime pagine con il suo Tom, la sua Sam e la sua musica. Tre elementi fondamentali che creano una storia d'amore che si legge, appunto, tutta d'un fiato.

Avevo sentito dire che Sam in un primo momento risulta antipatica. Io invece ho percepito affinità con lei, da subito. Il suo modo di fare, il muro che ha costruito, i suoi tatuaggi che raccontano una storia. Se non fossi così fifona molto probabilmente anche io sarei piena di tatuaggi che raccontano la mia, di storia. E di cose da dire ce ne sarebbero davvero tante.

Bravissima Rachel quindi, uno stile incredibilmente fluido che ti trascina tra le pagine e ti fa venire voglia di saperne di più, sempre di più, per comporre il puzzle di queste due vite che si sono intrecciate, apparentemente senza un motivo. Una narrazione così coinvolgente e armoniosa, dove la musica è davvero la protagonista e non ti lascia, nemmeno per un momento.

Una storia da vivere, nota dopo nota, su quel fantastico
spartito che altro non è che la vita.

Assolutamente consigliato. Spero che vi conquisterà come ha conquistato la sottoscritta :)

P.S. Nota per l'autrice: grazie per il "regalo" finale, tu sai bene a cosa IO mi stia riferendo. Perché solo IO posso riferirmi a quella cosa... Quindi per me, in quel momento, hai vinto 1000 punti :P

La valutazione di Pam:
L’autrice:
Rachel Sandman
Rachel Sandman è lo pseudonimo dietro cui si firma una ragazza come tante, con la testa piena di sogni e storie in attesa di essere raccontate, ma con i piedi ben saldi a terra.
Blogger per passione, ama i libri più di se stessa. Di lei si può dire che non disdegna mai un buon film strappalacrime e dell’ottimo caffè, da cui ha una seria dipendenza.
Con questo primo romanzo, Echo, unisce alla scrittura la sua passione per la musica rock e punk, sperando di aver creato una trama da vivere e respirare a 360°.

Pam - Il Cibo della Mente


1 commento

Back to Top