Le Recensioni di Pam: "Resta anche domani" di Gayle Forman



Appena ho finito di leggere questo libro ero davvero troppo scossa per scrivere una recensione che fosse degna di questo nome... e a dire la verità non ci sono riuscita nemmeno nei giorni successivi. Penso che il modo migliore di recensire sia farlo appena concluso, sull'onda delle emozioni, anche se il risultato non è esattamente la "Divina Commedia"... ma secondo me l'importante è la sostanza, e non posso di certo non pubblicare un commento su questo romanzo meraviglioso nel nostro blog... è troppo importante, e troppo importante è la persona che mi ha detto che avrei dovuto assolutamente leggerlo (sempre lei, la mia Alex...)


Quel che posso dire è che il mix di emozioni che ti travolgono, mentre leggi questo libro, è la cosa più strana e inspiegabile in assoluto.

La famiglia di Mia mi è piaciuta fin dalle prime pagine, è incredibile quanto poco ci sia voluto per affezionarmi ai personaggi. Mi sono ritrovata a leggere in piedi, mentre ero ai fornelli e preparavo la cena... quando un libro ti prende così, vuol dire che, oltre ad essere scritto molto bene, c'è qualcosa in quelle pagine che ha letteralmente catturato la tua attenzione e sarà molto difficile interromperne la lettura.

Quello che mi ha lasciato basita è la velocità con cui gli eventi prendono una piega inaspettata, così, all'improvviso. Un momento ci sei, quello dopo non ci sei più... ma, in effetti, non è proprio così?

Anche se avevo già visto il trailer del film e avevo intuito qualcosa, niente avrebbe potuto prepararmi al magone delle prime pagine. E a quello che mi ha accompagnato per tutto il resto del libro.

L'alternanza tra passato e presente contribuisce ancora di più a sbatterti in faccia la cruda realtà. Ovvero quanto fragile sia la vita e quanto sia importante vivere ogni momento come se fosse l'ultimo... perché in effetti nessuno di noi può sapere quando tutto finirà. Quello che si legge in queste pagine accade davvero, tutti i giorni. Chissà perché tendiamo sempre a pensare che a noi non possa succedere, che siano gli altri quelli sfortunati.

Questo accade a Mia. In un secondo, perde tutto quello che ha. E di sicuro non se l'aspettava. In queste pagine conosciamo tutto di lei. La sua passione per la musica, le sue insicurezze, il suo amore per la famiglia, per Kim, per Adam... il tutto ci viene presentato dalla Mia sospesa tra la vita e la morte con un susseguirsi di flash-back. Ed è a dir poco straziante. Pensare che alcune delle persone di cui ci parla non ci sono più, che sono scomparse per sempre dalla sua vita e che lei ne è consapevole. Da una parte io penso che mi sarei lasciata andare... restare? A quale scopo? Una famiglia meravigliosa, distrutta in pochi attimi. Senza avere la possibilità di dirsi addio.

Ma poi, ecco Adam. Adam che ti fa letteralmente il cuore a pezzi con le sue suppliche. Ti prego, resta. Non costringermi a scrivere una canzone. Resta.

E allora... che fare? Restare ad affrontare la cruda realtà? O andare via per sempre, e godersi il meritato riposo?
Io ancora non ho una risposta a questa domanda. Ma Mia forse si.

La valutazione di Pam:
L’autrice:
Gayle Forman
Giornalista freelance, si occupa da sempre di tematiche giovanili. Con il marito Nick ha compiuto un viaggio intorno al mondo, grazie al quale ha raccolto esperienze e informazioni che sono confluite nei suoi libri. Ha vinto, fra gli altri, il prestigioso premio NAIBA Book of the Year Awards e l'Indie Choice Book Award. Vive a Brooklyn con la famiglia. Con Mondadori ha pubblicato anche Per un giorno d'amore e Per un anno d'amore (2014).

Pam- Il Cibo della Mente

37 commenti

  1. Sono veramente felice che ti sia piaciuto!
    Dobbiamo vedere il film (streaming man permettendo) insieme:-)
    É un vero piacere condividere con te i miei libri del ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amore amoti. Spero che riusciremo a vedere questo film molto presto *prende un coltello e va da Fabio*

      Elimina
  2. Non lo conoscevo assolutamente ma mi ispira da matti!!!!
    Me lo segno! :)

    RispondiElimina
  3. ecco adesso lo voglio ancora di più leggere, quella cover orrenda mi aveva ingannato!!! prevedo molte lacrime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti la cover non è il massimo infatti ero tentata di prendere quella ispirata al film.. però poi ho pensato al seguito che mi auguro avrà una cover simile alla prima come stile.. e allora ci ho ripensato. Ora spero che facciano davvero qualcosa che graficamente richiami questa, altrimenti m'incaxxo -.-

      Elimina
  4. Questa recensione mi ha toccato, il libro è in attesa di essere letto, spero di non affogare nel mio pianto ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo leggilo leggilo! Io ho avuto il magone per un bel po' :(

      Elimina
  5. L'ho trovato carino, ma avrei voluto fosse un po' più lungo. Spero di vederne anche il film: mi ispira molto ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero! Anche a me sarebbe piaciuto leggere qualche paginetta in più... per il film si anche io non vedo l'ora e spero che sia all'altezza!

      Elimina
  6. Non vedo l'ora di leggerlo pure io *^* ormai aspetta da fin troppo tempo :D

    RispondiElimina
  7. davvero splendida recensione! è da molto che ho questo libro nella wishlist! devo leggerlo prima o poi! :)

    RispondiElimina
  8. Bellissima recensione! Aggiunto alla mia WL, che aumenta e aumenta...

    RispondiElimina
  9. Bellissima recensione mi piace molto spero di poter leggere questo libro.
    Non lo conoscevo,ma da oggi entra nella mia WL.
    :) Sei molto brava a fare recensioni

    RispondiElimina
  10. ce l'ho nella testa già da qualche mese, e dopo la tua splendida recensione credo che prima o poi lo acquisterò sicuramente :D

    RispondiElimina
  11. Diciamo che io mi sono rifiutata di leggerlo.ma con.la tua recensione mi hai fatto venire la voglia di.leggerlo *.* secondo me i.libri da leggere non finiranno mai :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho paura di questi libri ma non posso proprio farne a meno :)

      Elimina
  12. Se già ora ho le lacrime agli occhi leggendo solo la recensione mi immagino cosa farò quando leggero il vero libro! Bella recensione ricca di sentimento: è proprio vero nella vita è un attimo e tutto può cambiare per questo non dobbiamo farci sfuggire nessun momento! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente Sara. Leggilo e fammi sapere che ne pensi, ma prima mi raccomando compra dei fazzoletti! :. (

      Elimina
    2. Certo Pam ;) e se ho ben capito serviranno proprio tanti tanti fazzoletti!

      Elimina
  13. Mi sono piaciuti tantissimo sia il libro sia il film. Senza considerare la tragica tragedia annunciata già dall'inizio del libro (tristissima), per quanto riguarda me il lato romantico del libro non mi ha toccato abbastanza al cuore. Questo però non vuol dire che Adam e Mia non mi siano piaciuti, anzi, la coppia mi è piaciuta un sacco, molto carina. In questo libro mi è piaciuto di più leggere della sua famiglia, nonostante si viene a sapere già da subito la triste tragedia. Consigliato! E non vedo l'ora di leggere il seguito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire la verità anche io ho apprezzato di più il lato famiglia rispetto alla storia d'amore. Però Adam è adorabile e dice certe frasi da "scioglimento istantaneo" *.*

      Elimina
  14. Ciao non conoscevo assolutamente questo libro ! Ma adesso lo inserisco nella mia lista dei desideri! grazie tante!

    RispondiElimina
  15. Gran bella recensione...ti fa veramente venir voglia di acquistarlo all'istante!

    RispondiElimina
  16. Me l'hanno consigliato in molti questo libro, ed ora ho sempre più voglia di leggerlo!

    RispondiElimina
  17. Quando ho visto il trailer del film, volevo subito comprarlo. Ero indecisa tra questo e "Colpa delle stelle" che mi ha fatto piangere come una bambina.
    Ora leggendo la tua recensione, mi sono venuti i brividi e mi sono anche commosa. E ora mi chiedo.
    ma perchè cavolo ancora non l'ho comprato ??
    è stupenda la recensione. Complimenti :D

    RispondiElimina
  18. Anche io ho letto questo libro, ma l'ho trovato alquanto povero e lento!
    Gayle Forman proprio non mi piace..

    RispondiElimina
  19. Anche io ho letto questo libro, ma l'ho trovato alquanto povero e lento!
    Gayle Forman proprio non mi piace..

    RispondiElimina
  20. Di questo libro mi è piaciuto molto di più il film, però il seguito invece l'ho apprezzato maggiormente forse perchè la storia poi viene incentrata più su Adam e Mia.

    RispondiElimina

Back to Top