2ª Tappa Release Party "No Mercy" di Elisa L. Gautier | Behind the scenes: commentano Aiden e Mercy


Buongiorno Mentalisti e buon martedì!
Oggi ospitiamo la seconda tappa del Release Party dedicato al romanzo new adult No Mercy di Elisa L. Gautier, iniziato ieri sul blog Book's Angels.

In questo secondo appuntamento leggeremo insieme alcune scene e scopriremo cosa si nasconde "dietro le quinte" :) Ma prima le informazioni sul romanzo!


IL ROMANZO


Titolo: No Mercy
Autrice: Elisa L. Gautier
Editore: Selfpublishing
Data di uscita: 29 Novembre 2016
Genere: New Adult
Pagine: 400
Prezzo ebook: 2,99€


Le nuvole bianche sono ovunque, 
afferrane una e portala sempre con te.
Mercy Lincoln ha una vita invidiabile. La musica è sempre stata tutto il suo mondo, e diventare una violinista affermata è quello che più desidera per il suo futuro. Frequenta il Peabody Institute, un conservatorio musicale della Johns Hopkins University a Baltimora, ha una famiglia splendida e un gruppo di amici straordinario. Tutto sembra perfetto, ma la morte di Jericho, il migliore amico di tutti, manda in frantumi ogni cosa. Mercy si ritrova così, da sola, a dover rimettere insieme i cocci della sua esistenza, e di quelle degli altri, lottando per non sprofondare nel dolore che quella perdita ha portato dentro di lei. A complicare le cose ci mette lo zampino Aiden Weiss, il ragazzo che fin da adolescente non le ha mai rivolto la parola, né tanto meno un sorriso gentile. Giubbotto di pelle, capelli al vento e la moto nera sempre pronta a partire. Aiden segue solo le regole dettate da se stesso, e non ha la minima idea di cosa sia la pietà. Sfrontato, prepotente e inarrestabile, Mercy non può più negare a se stessa di sentirsi attratta da lui. Stare vicina ad Aiden la fa sentire viva, intera, lui le regala nuove sinfonie e vibrazioni. Ma può veramente innamorarsi di lui? C'è qualcosa che la blocca, eppure Aiden è capace di toccare corde che Mercy non sapeva neppure di nascondere. Ma ci sono altri segreti che potrebbero dividerli per sempre... E un passato troppo torbido per rischiare di caderci di nuovo dentro. Solo arrivando alla verità i due ragazzi potranno sperare di vivere fino in fondo il loro rapporto... Ma a quale prezzo?


CALENDARIO TAPPE RELEASE PARTY

12.12.2016 | Book's Angels » Ambientazioni
13.13.2016 | Il Cibo della Mente » Behind the scenes: commentano Aiden e Mercy
14.12.2016 | Bookspedia » Leggiamo insieme "No Mercy"
15.12.2016 | L'universo dei libri » Un personaggio, uno strumento
16.12.2016 | Feeling Reading » Intervista doppia: River e Galen

Behind the scenes: commentano Aiden e Mercy

“Mi voltai per salutare il ragazzo, ma stava già indossando il casco.
«Ciao, Aiden.» Quasi lo sussurrai. Non avevamo mai avuto modo di avvicinarci. Lui era il migliore amico di Jericho e, nonostante tutto, le nostre strade si erano incrociate solo rare volte. Capitava di vederlo, di tanto in tanto, ma lui frequentava poco la casa del mio amico e, da quando era morto, era praticamente scomparso. Quella era la seconda volta che gli rivolgevo la parola. La prima era stata quando avevo tredici anni e lui diciannove. Allora mi aveva ignorata ed io mi ero sentita davvero un’idiota.
Sentii il rombo del motore accendersi e, quando pensai che non mi avrebbe risposto, alzò la mano, voltò il palmo e chiuse le dita formando un pugno. Credetti che volesse farmi qualche strano saluto, invece lo vidi alzare il dito medio. Non attese nemmeno una mia replica, riportò il braccio sul manubrio e fece dietrofront sgommando via.
Arrossii violentemente. Perché diavolo ero rimasta lì? Avrei dovuto seguire Natalie e Alana invece di fare la persona educata.”

COMMENTO DEI PROTAGONISTI



MERCY: Giustamente gli sarebbe caduta la mano a salutarmi.
AIDEN: Per usarla, l’ho usata.
M: Lì sei stato proprio pessimo.
A cosa pensavi esattamente?
A: Non credo possa dirlo a quest’ora…
M: No adesso lo dici.
A: Va bene, lo dico nel modo meno censurabile possibile: Ti volevo fuori dalle palle.
*Mercy spalanca la bocca, scioccata*: Alla faccia del meno censurabile.
*Aiden fa spallucce*: Te lo avevo detto.


M: A volte mi chiedo se le pensi sul momento.
A: Ehi! Prenditela con l’autrice, è lei che mi scrive *Assume un’espressione pensosa* Anche se devo ammettere che mi ha fatto così perfetto che potrei persino pensarle io.
*Mercy alza gli occhi al cielo*

*****

“Al nome della mia amica mi voltai. «Sei il falsificatore di documenti?»
Lui mi guardò male. «No, sono la fatina dei dentini.»
Che razza di maleducato, poteva dire sì. «Hai menzionato la mia amica, quindi sono io.»
Alzò gli occhi al cielo e mi dette un documento.
Rihanna Katy Knowles, anni ventitré, nazionalità americana.
Rimasi allibita persino della foto, non le somigliavo per niente. La ragazza era di colore e i suoi capelli rasta dominavano quasi tutta l’immagine. Il tipo non mi diede nemmeno il tempo di dire qualcosa che già se n’era andato.
Con quale coraggio avrei usato quel documento?”


COMMENTO DEI PROTAGONISTI

M: Non.Una.Parola.
A: Ah ma non volevo dire assolutamente niente… Beyoncé.
M: Lo sapevo!
*Aiden scoppia a ridere* Non è che ti metteresti a ballare e cantare Single ladies per me?
M: Guarda che non è colpa mia! Alana aveva programmato tutto, tu però potevi pure evitare di farmi fare quella figuraccia. Per non parlare della tua aria da IO SONO IL RE!
A: Io sono il re. E tu dovresti stare più attenta a chi ti rifila un documento falso… almeno Umbrella me la canti?
M: Se non la pianti ti canto due sberle.
A: Come siamo aggressive… La cosa mi eccita.
*Mercy apre la bocca per parlare ma la richiude*: Sai cosa? Se proprio ci tieni ti canto Love the way you lie…
*Aiden alza le mani*: Touché, ragazzina.

*****

“Si era tolto il casco e adesso cercava di rimediare all’impatto che esso aveva avuto sui suoi capelli. Mi avvicinai senza nemmeno pensarci e gli scostai una ciocca dagli occhi. Si tirò indietro come se gli avessi dato uno schiaffo ben assestato, e il suo sguardo divenne così minaccioso da mettermi a disagio. «S-Scusa.» farfugliai. Tolsi il casco e lo appoggiai sulla sella della moto senza nemmeno guardarlo. «Non metterti a piangere, mi hai solo colto di sorpresa. Evitiamo analisi psicologiche a riguardo.»”


COMMENTO DEI PROTAGONISTI

A: Con tutte le scene da riprendere, proprio questa?
M: Cos’ha che non va?... A parte il tuo evidente disagio sociale.
*Aiden la guarda male* Io non ho alcun disagio, ma non mi piace che mi si venga addosso senza avvisare.
M: Oh scusa, la prossima volta di faccio una telefonata e mi porto dietro una spazzola.
A: Tu ultimamente frequenti troppo River.
M: Ma come hai fatto a capire che era su… Accidenti!
*Aiden sorride soddisfatto*
M: Beh, comunque volevo solo scostarti il ciuffo, ma tu come al solito sai fare solo drammi.
A: Mi ami per questo.
*Mercy lo guarda intensamente e poi si apre in un sorriso”: tu però ne approfitti.
A: Lo so.
*Le si avvicina e la bacia.*

Che ne pensate? Vi abbiamo incuriosito?
Diteci la vostra su Mercy e Aiden! :)
Alla prossima,

Pam e Alex - Il Cibo della Mente

1 commento

  1. Ahahahahah :-D
    Bellissimi i commenti dei protagonisti sulle loro stesse vicende!
    Questi sembrano due pazzi ♡.♡
    Ma tra pazzi ci si intende ;-)

    RispondiElimina

Back to Top