2ª Tappa Blogtour "Shadowhunters - The Mortal Instruments" di Cassandra Clare - Città di Cenere


Buongiorno a tutti!
Ed eccoci qua col nostro terzo blogtour della settimana... di quale libro vi parla oggi Il Cibo della Mente? Ebbene, non so se siete già a conoscenza di questo evento organizzato da Mondadori, ma in attesa dell'uscita di "Signora della Mezzanotte", il nuovo romanzo di Cassandra Clare che darà inizio a una nuova trilogia dedicata al mondo degli Shadowhunters, la casa editrice ha deciso di ripercorrere insieme ad alcuni blogger i sei romanzi precedenti, dedicando una tappa ad ognuno di loro.

Ogni tappa ospiterà un libro della saga "Shadowhunters - The Mortal Instruments" e tre differenti recensioni. Le tre recensioni, a cura di blogger diversi, sono una incentrata sulla trama, una sui personaggi e l’altra sulle tematiche. Alla fine del blogtour avremo così parlato di tutti e sei i romanzi della saga, approfondendo per ciascuno di loro trama, tematiche e personaggi.


La settimana scorsa il blogtour ha avuto quindi inizio con "Città di ossa", il primo romanzo della saga. Se vi siete persi la tappa, ecco qui un veloce riepilogo :)

Recensione incentrata sulla trama - Leggere romanticamente > http://bit.ly/1ogA57o
Recensione incentrata sulle tematiche - Sognando tra le Righe > http://bit.ly/1RFXQla
Recensione incentrata sui personaggi - Paranormalbookslover > http://bit.ly/1WncFZ8

Oggi invece tocca a "Città di Cenere", e io ho l'adorabile compito di scrivere una recensione incentrata sulla trama, che è forse la cosa in assoluto più complicata che ci sia. Soprattutto per la sottoscritta che, come sapete, ODIA fare qualsiasi tipo di spoiler. Beh, ci proverò... ;)

Ecco quindi il programma di oggi:

Recensione incentrata sulla trama - Il Cibo della Mente
Recensione incentrata sulle tematiche - Coffee and Books > http://bit.ly/1OjDk38
Recensione incentrata sui personaggi - Atelier dei Libri > http://bit.ly/24eyAYi

E ora, prima di passare alla recensione, ecco la nuova cover del romanzo e le informazioni per voi!


Titolo: Città di Cenere
Serie: The Mortal Instruments #2
Autrice: Cassandra Clare
Editore: Mondadori | Collana Oscar
Genere: Urban Fantasy YA
Prezzo: € 13,00
Data di uscita nuova edizione: 15 Marzo 2016


Clary Fray vorrebbe soltanto che qualcuno le restituisse la sua vecchia, normalissima, vita. Ma non c'è niente di normale nella sua vita se può vedere licantropi, vampiri e altri Nascosti, se sua madre è in un coma magicamente indotto e lei scopre di essere uno Shadowhunter, un cacciatore di demoni. Se Clary si lasciasse il mondo dei Cacciatori alle spalle avrebbe più tempo per Simon (forse più di un amico ormai). Ma è il mondo dei Cacciatori che non è disposto a lasciar andare lei, soprattutto Jace, il suo affascinante, permaloso fratello appena ritrovato. Per Clary l'unico modo di salvare la madre è inseguire Valentine, il cacciatore ribelle, che è probabilmente pazzo, sicuramente malvagio e anche, purtroppo, suo padre. A complicare le cose a New York si moltiplicano gli omicidi dei figli dei Nascosti. E la città diventa sempre più pericolosa, anche per uno Shadowhunter come Clary.

Inizio col dire che io AMO il mondo che Cassandra Clare è riuscita a creare. Le saghe dedicate agli Shadowhunters sono sicuramente tra le mie preferite, in assoluto. Li ho letti qualche anno fa, su suggerimento di Alex e sono stata totalmente catturata da questa storia. Non so spiegarne bene il motivo, forse perché è talmente ben scritta e coinvolgente che non leggerla è impossibile se si ama questo genere.

Oggi vi parlo di Città di Cenere, il secondo capitolo della saga TMI. Sarà difficile non svelare almeno parte della trama, dato che la mia recensione è incentrata su quello, ma proverò comunque a limitare gli spoiler, cercando di incuriosirvi. Innanzitutto posso dirvi che secondo me Città di Cenere non risente assolutamente dell'essere un "capitolo di mezzo", anzi. Io l'ho trovato davvero molto avvincente ed indubbiamente necessario allo sviluppo della trama di tutta la saga. Perché in questo capitolo succedono cose molto importanti e fondamentali per gli avvenimenti successivi.

Il mondo che Clary conosceva è appena stato distrutto. Catapultata in una realtà surreale in cui "tutte le storie sono vere" e in cui esistono creature di cui, fino a quel momento, ignorava l'esistenza, ora deve iniziare a fare i conti con ciò che è veramente e con le sue reali responsabilità. Clary è una Shadowhunter, una cacciatrice di demoni. E il suo mondo non è mai stato così strano. Vorrebbe che le restituissero la sua vecchia vita, ma sa benissimo che questo non è possibile. Jocelyn, sua madre, è ancora in coma, e Valentine, il padre appena ritrovato, è l'unica speranza per riuscire a salvarla.

Quando io uccido, è perché devo. Tu sei cresciuta in un paradiso falsamente bello, figlia mia, circondato da fragili pareti di vetro. Tua madre ha creato il mondo nel quale voleva vivere e ti ci ha allevata, ma non ti ha mai detto che era un'illusione. E nel frattempo i demoni aspettavano, con le loro armi di sangue e terrore, di infrangere il vetro e liberarti dalla menzogna.

Il problema è solo uno: Valentine ha altri progetti. Rinunciando all'idea di creare altri Shadowhunters, parte alla ricerca del secondo strumento mortale (la Spada) che gli permetterà di radunare un esercito di demoni senza eguali grazie a un rituale di Trasformazione che richiede il sacrificio di quattro giovani nascosti: un vampiro, un licantropo, uno stregone e una creatura del popolo fatato.

Nel frattempo, l'Istituto è in subbuglio in seguito alle recenti rivelazioni che riguardano Valentine, Jace e Clary. Molte persone non si fidano più di Jace e decidono di mandarlo dai Fratelli Silenti, che lo interrogheranno utilizzando la Spada Mortale, lo strumento che costringe i Nephilim a dire solo la verità. Il problema è che presto la Spada sarà nelle mani di Valentine, che è assolutamente intenzionato a portare a termine il suo rituale.

Clary, sconvolta da tutta questa situazione e dai recenti sviluppi che le hanno rivelato i suoi legami di parentela, cerca di trovare un po' di normalità trascorrendo del tempo con Simon e trasformando la loro amicizia in una relazione. Vuole dimenticare tutto quello che è successo, ha bisogno di dimenticarlo, e Simon è l'unico che può aiutarla. Ma l'amore, quello vero, è potente, e uno spiacevole episodio nel regno del popolo fatato, al cospetto della Regina della Corte Seelie, cambia tutti i loro piani, innescando una serie di avvenimenti che porterà Simon a prendere spiacevoli decisioni che cambieranno totalmente la sua vita.

"Tutto questo è molto divertente" disse la Regina in tono gelido piegandosi in avanti. "Ma il bacio che libererà la ragazza è quello che lei desidera di più." Il piacere crudele sul suo volto e nella sua voce si era accentuato, e le sua parole trafissero le orecchie di Clary come aghi. "Solo questo, e niente di più." Fu come se Simon fosse stato schiaffeggiato dalle sue parole. Clary avrebbe voluto allungare una mano verso di lui, ma rimase immobile dov'era, troppo atterrita per muoversi.

Ma tutte le strade porteranno comunque a Valentine e al suo unico scopo: creare un esercito di demoni. Ed è proprio per questo motivo che tutte le vicende dei personaggi si intrecceranno e convergeranno al finale del romanzo, che ovviamente non vi svelerò.

Come vi dicevo prima, gli avvenimenti di Città di Cenere sono fondamentali per lo sviluppo dei capitoli successivi. Il libro si fa letteralmente divorare grazie a una trama incredibilmente intrigante e a continui colpi di scena che vi terranno col fiato sospeso fino alle ultime pagine

La Clare ha sicuramente un'abilissima mano e sa cosa vuol dire Scrivere (con la S maiuscola, si!!). E poi, io personalmente adoro le storie d'amore tormentate. Non che io sia masochista ma... esistono amori così strazianti, capaci di far aggrovigliare lo stomaco a chiunque! In questa saga infatti c’è una coppia per cui vi struggerete, nonostante la loro storia sia un po’ perversa e molto particolare. E non vorrete nessun altro al fianco di questi due personaggi, ve lo posso assicurare, anche se vi sembrerà contro natura. Provare per credere :P 

Non ho mai sentito di appartenere a nessun posto, ma tu mi fai sentire come se ci fosse un posto per me.

Awwwwwwww.... OK, torniamo a noi. Non leggere il capitolo successivo per scoprire cosa accadrà, è praticamente impossibile. Città di Vetro è forse quello che preferisco dei tre :)
Comunque, la mia valutazione per Città di Cenere è di 5 belle melette, perché a Cassandra Clare non si possono proprio negare!

La valutazione di Pam:

Bene, la mia tappa termina qui :) Spero vi sia piaciuta e spero di avervi invogliato a leggere questi romanzi, se ancora non l'avete fatto. Ho cercato di rivelare il meno possibile perché non ha nessun senso spoilerare la maggior parte degli avvenimenti!

Continuate a seguire il blogtour per scoprire qualcosa di più sul terzo capitolo della saga TMI, che vi aspetta il 24 febbraio sui blog:

Romanticamente Fantasy
Reading is Believing
Ombre Angeliche

Alla prossima,



Pam - Il Cibo della Mente

50 commenti

  1. Pam, meravigliosa recensione come sempre!
    Mi meraviglio come tu, ogni volta, riesca a dare voce ai miei pensieri, alle mie emozioni e sensazioni... grazie per aver espresso al meglio ciò che anch'io ho provato nella lettura di questo meraviglioso libro e di quest'incredibile saga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo questa volta non potevo spingermi oltre, il mio scopo era concentrarmi sulla trama e ti giuro che ODIO farlo. Per me una recensione deve nascere dalle emozioni che si provano durante la lettura. Se ho un vincolo o un obiettivo specifico non riesco a essere totalmente me stessa... Comunque l'importante è che si capisca che AMO LA CLARE E IL MONOD DEGLI SHADOWHUNTERS. ahahahaha XD

      Elimina
  2. Risposte
    1. Si beh, più che una recensione è un riassunto della trama senza spoiler, ma questa volta avevo delle direttive! Non sono mai riuscita veramente a fare una recensione dei libri della Clare, ne feci una tempo fa incentrata proprio sulla saga TMI ma ero ancora giovane e inesperta ahaha XD forse un giorno, quando li rileggerò, riuscirò a scrivere una recensione degna di questo nome (anche se con la Clare è moooolto difficile) ;)

      Elimina
  3. Bravissima Pam! sei riuscita perfettamente a scrivere una recensione (non avevo dubbi, chapeau :D) avvincente senza rivelare quasi nulla degli avvenimenti del secondo capitolo della saga! mamma mia che saga stupenda... la Clare fa parte di un'élite ristretta di scrittori davvero con la S maiuscola! anche per me Città di vetro è il mio preferito in assoluto :3 sono contenta anche che abbiano dato un po' più di rilievo al personaggio di Simon, che ho adorato sin dal primo rigo! per non parlare dei feels distrutti in questo libro... vabbè xD Fortunatamente ancora con shadowhunters non ho finito, sto leggendo Shadowhunters le origini - l'angelo, quindi ancora sono in pieno tema :3 Aspetto gli altri due blog per continuare questo tour! I like it ;) grazie mille! alla prossima :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ARRGGG stai leggendo TID?!?! OH MIO DIO. Allora di feels distrutti ancora non ne sai niente ahahahahahaha :P In bocca al lupo, la saga delle Origini è quella che ho preferito, devo dire. Amo tutto il mondo della Clare ma le origini... beh... ok. Meglio che mi fermo sennò i neuroni iniziano a rimbalzare everywhere. Salutami Will ;______;
      p.s. scrivere questa "recensione" sinceramente è stato molto difficile, ma sono contenta di sapere di essere riuscita nell'intento!

      Elimina
    2. Omg Pam, sai che la mia amica mi ha detto la stessa cosa? ç___ç beeeeene, allora dovrò veramente dire addio ai miei feels. Okay. No, non sono pronta ahah D: ti farò sapere sicuramente! aspettati un mio messaggio su messenger con tremila faccine al seguito ç___ç lo farò senz'altro, già lo adoro! Ci aggiorniamo D:

      Elimina
    3. ahahaha quando si tratta di TID nessuno potrebbe dirti diversamente. E' la saga della Clare più STRAZIANTE E DOLOROSA. Anche se, ti dirò, temo molto per TDA... moltissimo... spero non mi faccia soffrire come le Origini perché altrimenti vado dalla Clare e la SPOLPO VIVA. Comunque annegami di faccine, tranquilla, ti aspetto ;_; fangirleremo insieme fino a che le lacrime non saranno finite!

      Elimina
    4. Aaaargh, appena finito TID D: ti scrivo subito ç___ç

      Elimina
  4. Anche per me Città di vetro è il migliore, forse addirittura dell'intera saga TMI!
    Mi è piaciuto molto leggere questa tappa per rinfrescarmi la memoria, dato che ho letto la saga parecchio tempo fa e non ricordo tutti i particolari.
    Complimenti per come hai strutturato il post, riuscendo a dire qualcosa della trama senza però fare eccessivi spoiler.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato difficilissimo scriverla perché parlare della trama non è mai facile, e soprattutto è una cosa che odio fare! Infatti nelle mie recensioni non parlo mai di ciò che avviene nel romanzo, proprio perché a me non piacerebbe leggere un riassunto della trama in una recensione! Però questa volta mi toccava eheheh, sono comunque contenta di non aver spoilerato il mondo :P Comunque Città di vetro è il mio preferito tra questi tre... per quanto riguarda l'intera saga, Le Origini battono TMI 10 a 1 per me!

      Elimina
  5. Bella recensione ^^
    Ho apprezzato Città di Cenere soprattutto per i continui colpi di scena, non c'è un attimo di pace! Ma a noi non dispiace u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, è vero, la Clare non ci da mai tregua... ma noi da lei ci facciamo massacrare volentieri :P

      Elimina
  6. Scopro con piacere il tuo blog, bellissima recensione e a proposito grazie per non aver spoilerato tanto devo ancora terminare il primo libro. Diventerò sicuramente una lettrice fissa e visto che sono una blogger ti rubacchio il banner, ti lascio il link e se ti va ricambi ;) http://libroquandounavitanonbasta.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ines! Sono contenta che ti sia piaciuta la tappa e felice che tu abbia scoperto il nostro blog! Si, gli spoiler sono tremendi ed è sempre meglio evitarli a mio parere, altrimenti ci si rovina proprio tutto :( Grazie per il link, ti seguo subito! :)

      Elimina
  7. Non saprei dire quale mi sia piaciuto di più tra i libri della prima saga di Shadowhunters, Città di Cenere mi è piaciuto molto, ma forse quello che più mi ha fatta palpitare è città di vetro perchè termina un ciclo e la verità viene a galla, e non si può smettere di leggere. ^^
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Città di vetro è... awwwwww ♥.♥ Tutti e tre sono comunque molto belli, ognuno di loro ha una particolarità che lo rende speciale :)

      Elimina
  8. In questo secondo volume ci sono alcune delle mie scene preferite! Per non parlare della svolta ottenuta dal personaggio di Simon :D

    RispondiElimina
  9. In questo volume ci sono tante piccole scene stupende, eppure penso che dell'intera serie sia il peggiore... Non so, gli altri mi sembrano di un livello totalmente diverso e molto più avvincenti. Non che questo libro sia brutto, anzi, è magico e splendido as usual, ma rispetto agli altri...

    RispondiElimina
  10. Mi trovo molto d'accordo con quello che hai scritto, mi ricordo di quando l'ho letto che non riuscivo a staccarmi dal libro e subito dopo averlo finito volevo assolutamente il seguito! :)

    RispondiElimina
  11. Bellissima recensione, per me i libri della Clare sono come le patatine fritte: un libro tira l'altro e li divori tutti!

    RispondiElimina
  12. Pam io ti adoro ma ormai lo sai XD è una saga meravigliosa di leggere il quinto libro non riesco a smettere **

    RispondiElimina
  13. Non ho ancora riletto la saga e non vedo l'ora di farlo per scoprire se sia possibile amarla ancora di più. Oltretutto questo non è il mio libro preferito della serie e vorrei proprio cambiare idea perché vorrei amarli tutti allo stesso modo. Città di vetro è anche il mio preferito. :)
    Comunque grazie al blogtour ne ho approfittato per seguire il vostro blog. ;)

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  15. Diversamente da tante altre saghe, il secondo libro non è lento o discorsivo, ma è quasi un secondo punto di svolta: succedono talmente tante cose che mettono in moto gli eventi che è impossibile stare tranquilli! Tra l'altro, la qualità migliora di libro in libro.. Le capacità della Clare aumentano anzichè diminuire.. una saga che per me è migliore di mille altre saghe del momento

    RispondiElimina
  16. Mamma quanto mi piace l'ultima citazione! Amo Jace *-*
    In ogni caso mi hai fatto venir voglia di rileggere l'intera serie in attesa de La signora di mezzanotte, che non vedo assolutamente l'ora di leggere!!!

    RispondiElimina
  17. Anche questa è una tappa imperdibile!bella la recensione, il secondo capitolo della saga è davvero emozionante!

    RispondiElimina
  18. Complimenti per la recensione, sono contenta di sapere che ami questa saga quanto me! Io ho divorato tutti i libri usciti in un attimo. E sono molto felice del fatto che il secondo non sia un transito come spesso accade ma un vero e proprio tassello del puzzle, senza il quale sarebbe impossibile continuare.
    Ho sofferto per gli avvenimenti riguardanti Jace e Clary (ancora però, non avevo letto TDI) e Simon. Grazie al cielo non è il solito, banale e scontato triangolo.

    Madin

    RispondiElimina
  19. complimenti per la recezione, questo libro è fantastico come tutti gli altri della saga <3 che amore <3

    RispondiElimina
  20. Bella recensione! Il mio preferito rimane sempre città di vetro, ma stranamente anche se non mi aspettavo molto da questo secondo capitolo, è stato scritto davvero bene :)

    RispondiElimina
  21. Ehi eccomi, sono resuscitata dal l'influenza solo per poter leggere le tappe di questo blogtour! Inutile ribadire che amo da impazzire questa saga, di città di cenere non è il mio preferito perché quel posto spetta a Città delle anime perdute, ma potrei dire che ogni libro della Clare è il mio preferito in realtà! ��

    RispondiElimina
  22. Davvero una bella recensione della trama.
    Questo libro mi ha dato input discordanti all'inizio ma poi mi ha preso e convinto ad ogni pagina di più! Davvero una bella saga.

    RispondiElimina
  23. Bellissima recensione!
    Quando lessi questo secondo volume avevo grandi aspettative, che sono state largamente soddisfatte! La storia si fa sempre più avvincente e diventa quasi impossibile fermarsi dal leggere il seguito. Questo perché non diventa mai monotona ed è piena di colpi di scena. L'unico problema è che, essendo una serie molto longeva, ci siano spoiler dappertutto che possono influenzare una persona che inizia a leggerla per la prima volta. Purtroppo è un pò difficile "scansare" certi spoiler ma è meglio cercare di evitarne il più possibile :)

    RispondiElimina
  24. Uao!!! Bellissima recensione, e grazie per non avere svelato nulla! Devo dire che gli estratti che hai scelto mi hanno già fatto immergere nella storia e immaginare le scene... Davvero la Clare scrive benissimo! Coinvolge in poche righe! *__*

    RispondiElimina
  25. Il secondo lo iniziai che ero totalmente coinvolta nella storia, la scrittura della Clare è fantastica!!

    RispondiElimina
  26. Amo Shadowhunters.. meravigliosa recenzione <3

    RispondiElimina
  27. Adoro la Clare, ma della prima trilogia Città di Cenere è quello che ho preferito meno. Non so, ho avuto la sensazione che gli mancasse qualcosa!

    RispondiElimina
  28. Il mondo creato da Cassandra Clare merita di essere letto, sono libri coinvolgenti,avvincenti, con colpi di scena che ti fanno stare attaccata alle pagine, io spero che la Clare non smetta mai di scrivere ♡

    RispondiElimina
  29. Questo libro mi ha avvicinato molto ai personaggi e per questo l'ho adorato ( sarà la milionesima volta che dico di adorare Shadowhunters ma non si può farne a meno) *^*
    Grazie a tutte voi per questo bellissimo blog tour!

    RispondiElimina
  30. quanto mi piacciono queste recensioni lunghe e spassionate! ;)

    RispondiElimina
  31. Ciao Pam!! Complimenti per la tua recensione, adoro come scrivi e, se è possibile, mi hai fatto innamorare ancora di più di questo splendido libro!! Amo la Clare da tantissimo tempo e sto morendo dalla voglia di leggere anche quest'ultima meraviglia!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  32. Ciao Pam!! quanto ho amato città di cenere!! soprattutto la storyline di Simon e la parte sulla nave di Valentine.. qui si è entrati proprio nel vivo della storia! Senza dubbio per me è stato migliore del primo!

    RispondiElimina
  33. Sinceramente questo libro inizialmente non mi ha tanto preso, ma pagina dopo pagina mi ha completamente catturato!

    RispondiElimina
  34. "Città di Cenere" l'ho amato particolarmente per lo spazio che la Clare ha dedicato al mio Simon! <3

    RispondiElimina
  35. Bellissima recensione Pam! *-*
    Simon mi sta piacendo sempre di più così come la serie! :D

    RispondiElimina
  36. complimenti esaustiva e interessante come sempre

    RispondiElimina
  37. Io amo gli spoiler ma comprendo che non tutti li adorino quanto me ;D
    Che dire città di Cenere è davvero un bel romanzo e come te nemmeno io l'ho trovato molto un libro di mezzo anzi meraviglioso e avvincente, anche se meno dinamico, solo come Cassy riesce a fare!
    Valentine ah, Valentine non l'ho mai sopportato tantissimo, in contrasto con l'amore che provo per il successivo villain!

    RispondiElimina
  38. Ciao! Complimenti per la recensione!
    Per le Reading Challenge a cui partecipo mi sono trovata ad avere i tuoi stessi dubbi. Come faccio a descrivere la trama senza rovinare la sorpresa a chi non ha letto il libro?
    E' davvero difficile dire e non dire.
    Il viaggio nel monndo fatato è qualcosa di surreale e la Regina è un personaggio che davvero non sopporto. Se la gioca con Umbridge della saga di Harry Potter nella mia Villain Top Ten XD
    La friendzone come in ogni storia che si rispetti è presente, con tutte le sue conseguenze.
    Jace non mi sta molto simpatico, è più forte di me.
    La Claire ci costringe a delle montagne russe emozionali con questa storia dell'innamorato-fratello-amico-non fratello ecc.
    Leggero il libro successivo è un obbligo, anche se io avrei preferito che la storia fosse una trilogia e non una millemila altri volumi.
    Un salutone
    Leryn

    RispondiElimina

Back to Top